Will P. (p_will) wrote,
Will P.
p_will

  • Music:

DNA

Mi sto convincendo che qualcuno dovrebbe racogliere le storie di tutti gli ospizi, residenze assistite e ricoveri d'Italia e farci un libro, perchè non possono esistere solo volumi e volumi sulle prodezze degli studenti italiani e nessuno sulle avventure dei vecchietti.
Tipo, la R.S.A. dov'è parcheggiata nonna. Mamma a cena ci ha annunciato di una love story nata tra una medicina e l'altra, e padre si è messo a fare commenti che mi hanno fatto capire da CHI ho preso l'assoluta mancanza di filtri e decenza (da cui il titolo del post).

Abbiamo il signor Romeo e la signorina Lionella.
Romeo è er mejo gatto der colosseo un novantenne reduce di tumori a destra e a manca, infezioni renali e due lutti in famiglia uno dietro a quell'altro (moglie e figlio, olè). Il signor Romeo è assolutamente lol e viene amorevolmente preso per il culo perchè in una settimana hanno messo in camera con lui due tizi che sono ambedue morti in un paio di giorni. L'infermiera: "Non c'è due senza tre, eh Rome'? :D"
Lionella è una signora diabetica di forma piramidale XD che viveva in una casa senza riscaldamento, luce, gas e si faceva portare da mangiare dolci dalle sorelle. Oh, ed è diabetica, chiaramente. michevolmente chiamata "Geyser" perchè indovinate qual è la reazione che ha se mangia appena un pochino troppo? Esatto. Nonostante tutto, piagnucola sempre che vorrebbe un pezzettino di pane, una mollichina pliiiiis?, e quando una nipote la rimproverava dicendo se volesse anche un pezzo di cioccolata se proprio ci teneva a lasciarci le penne, l'infermiera ha seraficamente consigliato la cioccolata in tazza, che funziona meglio.

(Anche le infermiere sono degli elementi interessanti.)

Comunque, la notizia era che una volta il personale aveva dovuto separare questi due individui dopo averli trovati a pomiciare con le mani diosolosadove.
Horror.
Io ho dignitosamente tirato avanti a mangiare, ma padre non poteva non commentare: "Be', la rivoluzione sessuale a che serviva sennò?"
Io: "Brutte immagini."
Padre: "I lettini della camera mortuaria non devono essere male qando la stanza è vuota, ha anche quel tocco un po' noir..."
Madre: *si strozza con il pane*
Padre: "Un sensuale intreccio di cateteri."
Io: "Bruttissime immagini. Non sono bruttissime immagini?"
Padre: *lolla*
Madre: "Effettivamente."
Padre: "Ma l'amore non ha età!"
Io: "Ma se non vengono a raccontarlo a me sto meglio -_-"

Mio padre è un personaggio inquietante. Madre dice sempre che abbiamo lo stesso "piccolo cervellino perverso" :°D
Ma abbiamo affrontato argomenti peggiori durante i pasti: padre mi ha spiegato le fasi dell'autopsia a tavola u_u

PS: OMIGOD SONO FINITE LE VACANZE E IO DEVO ANDARE A DORMIRE ADESSO /O\
Tags: real life
Subscribe
  • Post a new comment

    Error

    default userpic
    When you submit the form an invisible reCAPTCHA check will be performed.
    You must follow the Privacy Policy and Google Terms of use.
  • 0 comments