Will P. (p_will) wrote,
Will P.
p_will

  • Mood:
Rec time! Sto vedendo un sacco di film ultimamente e vorrei commentarli tutti massivamente, ma per stasera ci diamo all'horror :)

Lasciami entrare è un film svedese sui vampiri uscito non molto tempo fa. Se non ne avete mai sentito parlare è perchè è uscito nel periodo Twilight e non c'era spazio per due film di vampiri nella stessa stagione; forse dalle vostre parti è uscito ma qui sicuramente no, e, ad ogni modo, il trailer ha girato poco.
Il che mi fa perdere sempre di più speranza per le sale italiane perchè, davvero, a Twilight gli fa una pippa.

Svezia, '82. C'è uno sfracco di neve, nei boschi e nel quartiere sfigato dovev vive Oskar con la madre. È molto svedese, Oskar - biondo, pallido, gracilino, con due guanciotte rosse e una discreta rabbia repressa; a scuola lo sfottono, lo minacciano, e lui passa le notti da solo con i suoi sogni di vendetta.
Ma una sera una ragazzina - mora, vestita troppo leggera, arrivata nell'appartamento accanto al suo da pochissimo con suo padre (padre?) - gli va incontro, gli parla, e dopo un'assurda conoscienza svanisce. E intanto trovano un ragazzo morto, sgozzato, appeso a un albero come un maiale che gronda sangue.
Oskar e Eli fanno amicizia, nonostante le sue risposte sfuggenti e i suoi orari improbabili, e Oskar continua ad essere tartassato e continuano a scomparire persone.
Poi, pian piano, la situazione scivola un po' di mano. Incidenti, imprevisti, Eli è costretta a svelarsi ed Oskar è costretto a decidere se può continuare a voler bene ad un'assassina, se la sua unica amica è malvagia, mentre i suoi tentativi di ribellione a scuola innescano meccanismi pericolosi e c'è chi inizia a dare la caccia a quella bambina pallida che assale le persone.

Per i miei standard è una trama vaghissima, ma non me la sento di dire di più perchè è un film che dovete vedere.
È così... tenero. Le inquadrature, le scene, le luci malsane sulla neve e i giochi di inquadrature e rimandi - è un film poetico. Ed è anche un horror venuto molto molto bene.
È uno di quegli horror coi controfiocchi che mettono inquietudine con niente. Certe scene, le più forti, sono agghiaccianti, ma non è solo quello, è tutta l'atmosfera: sono gli sguardi affettuosi di Eli per Oskar con il sangue che le gocciola dal mento, la stretta allo stomaco che ti mette un dettaglio come una mano appoggiata ad un vetro.
(Non che certe scene non facciano paura e basta, eh. Ma è più un'inquietudine diffusa che salti di terrore sul posto, ed è molto più sottile.)
Ed Eli ed Oskar sono così aaaw <3 Non si sa se più che un horror sia un film sull'amicizia, sulla solitudine e sul condividerla (Eli creatura maledetta, Oskar pre-adolescente bistrattato...), e- e- ♥ Ti si stringe il cuore. E poi ti si stringe lo stomaco perchè succede qualcosa di assolutamente terrificante ma comunque adorabile e gah.
E IL FINALE MON DIEU.

Angolo spoiler Non si vede niente di niente degli omicidi di Eli ma mette una strizza incredibile. Come si muove °_° Si sentono solo urla e ci sono colluttazioni sfocate e poi un bel po' di sangue addosso ad Eli, e tu sei bloccato sulla sedia.
La povera tizia vampirizzata per sbaglio - i GATTI o________o *paura - e la sua faccia quando convince l'infermiere ad aprirle la tenda per farle vedere la luce del sole. Ma, sul serio, i GATTI FEROCI ;_;
E il fottutissimo finale di strage che si chiude col sorriso angelico di Oskar e gli occhi gentili di Eli wtffffffff <3 "Vuoi essere la mia ragazza?" mentre lei gli tiene la mano alle sue spalle e gronda il sangue di suo padre ;___; Oh, e quando lei entra in casa di Oskar senza invito e poi inizia ad implodere e lui la lascia entrare e corre ad abbracciarla ;_______________; *ama*
fine angolo spoiler

Insomma, è un gran bel film. Molto svedese. Non è un film d'azione, ecco :°D
Si sentono gli Abba! Lol XD La colonna sonora, verso la fine, potrebbe non convincere (ho letto commenti sfavorevoli) ma a me è piaciuta ed è piaciuto il contrasto con lo squallore imperante delle ambientazioni.

Trailer! Guardatelo se volete una storia tra un umano e un vampiro dove c'è uno straccio di profondità psicologica e i vampiri non sbrilluccicano al sole :D

PS: C'è anche il libro *___* Una "semi-autobiografia", leggeva padre su internet, il che è estremamente inquietante, visto il film o_ò" Cercherò di metterci le manacce sopra *O*
Tags: film, recs
Subscribe
  • Post a new comment

    Error

    default userpic
    When you submit the form an invisible reCAPTCHA check will be performed.
    You must follow the Privacy Policy and Google Terms of use.
  • 0 comments